Você está em Material de apoio > Verbos

Modo conjuntivo

Congiuntivo

O congiuntivo é usado, na maioria das vezes, depois de verbos que expressam vontade, expectativa, sentimento e opinião. Verbos como voler (desejar), aspettare (esperar), temere (temer), ritenere (considerar) etc.

Congiuntivo - Presente

Pode expressar:

a) Dúvidas, incertezas, possibilidades.

Ex.: Suppongo che loro cantino molto bene. (Suponho que eles cantem muito bem.)

b) Vontades, sentimentos pessoais, desejos, sugestões, expectativas.

Ex.: Spero che Lucia venga oggi. (Espero que Lúcia venha hoje.)

Cantare (cantar) Potere (poder) Aprire (abrir)
che io canti
che tu canti
che lei/lui canti
che noi cantiamo
che voi cantiate
che loro cantino
che io possa
che tu possa
che lei/lui possa
che noi possiamo
che voi possiate
che loro possano
che io apra
che tu apra
che lui/lei apra
che noi apriamo
che voi apriate
che loro aprano

Congiuntivo - Passato

O congiuntivo passato é formado pelo congiuntivo presente dos verbos auxiliares "avere" ou "essere" e o participio passato do verbo principal.

O Congiuntivo passato exprime anterioridade temporal em relação ao momento presente indicado na oração principal.

Ex.: Credo che loro abbiano perso i miei bagagli.
(Creio que eles perderam minha bagagem.)


Cantare (cantar) Potere (poder) Aprire (abrir)
che io abbia cantato
che tu abbia cantato
che lui/lei abbia cantato
che noi abbiamo cantato
che voi abbiate cantato
che loro abbiano cantato
che io abbia potuto
che tu abbia potuto
che lui/lei abbia potuto
che noi abbiamo potuto
che voi abbiate potuto
che loro abbiano potuto
che io abbia aperto
che tu abbia aperto
che lui/lei abbia aperto
che noi abbiamo aperto
che voi abbiate aperto
che loro abbiano aperto

Congiuntivo - Imperfetto

Pode expressar:

a) Hipóteses, incertezas, suposições, possibilidades.

Ex.: Se io potessi, ti aiuterei. (Se eu pudesse, te ajudaria.)

b) Exclamação ou admiração.

Ex.: Vedessi che bella città! (Se visses que bela cidade!)

Cantare (cantar) Potere (poder) Aprire (abrir)
che io cantassi
che tu cantassi
che lui/lei cantasse
che noi cantassimo
che voi cantaste
che loro cantassero
che io potessi
che tu potessi
che lui/lei potesse
che noi potessimo
che voi poteste
che loro potessero
che io aprissi
che tu aprissi
che lui/lei aprisse
che noi aprissimo
che voi apriste
che loro aprissero

Congiuntivo - Trapassato

O congiuntivo trapassato é formado pelo congiuntivo imperfetto do verbo auxiliar "avere" ou "essere" e o participio passato do verbo principal.

Pode expressar:

a) Um fato hipotético ou imaginário anterior a outro fato ou momento passado.

Ex.: Se avessi vinto la lotteria avrei comprato una macchina nuova. 
(Se tivesse ganhado na loteria teria comprado um carro novo.)

b) Pensamentos, desejos ou expectativas relativos ao passado.

Ex.: Credevo che lui fosse partito. (Acreditava que ele tivesse partido.)

c) Possibilidade ou condição relativa ao passado, depois de "che", "a meno che", "nel caso che", "a condizione che", "purché", "benché".

Ex.: I fiori sono morti benché li avessi innaffiati tutti i giorni.
(As flores morreram apesar de eu as ter aguado todos os dias.)

Cantare (cantar) Potere (poder) Aprire (abrir)
che io avessi cantato
che tu avessi cantato
che lui/lei avesse cantato
che noi avessimo cantato
che voi aveste cantato
che loro avessero cantato
che io avessi potuto
che tu avessi potuto
che lui/lei avesse potuto
che noi avessimo potuto
che voi aveste potuto
che loro avessero potuto
che io avessi aperto
che tu avessi aperto
che lui/lei avesse aperto
che noi avessimo aperto
che voi aveste aperto
che loro avessero aperto

 

Como referenciar: "Verbos - Modo Conjuntivo" em Só Italiano. Virtuous Tecnologia da Informação, 2011-2019. Consultado em 26/06/2019 às 01:55. Disponível na Internet em http://www.soitaliano.com.br/conteudo/verbos3.php